LEGO Ideas 21319 Central Perk Friends – Recensione

Da quando è stato introdotto il tema LEGO Ideas, tutta una serie di set basati su programmi televisivi molto amati sono stati creati in forma di mattoncini e ora è il turno di Friends, una delle sitcom TV più popolari di tutti i tempi, che festeggia il suo 25° anniversario quest’anno.

LEGO Ideas 21319 Central Perk: cosa propone 

1.070 parti, tra cui diversi pezzi in nuovi colori, si uniscono per creare LEGO Friends 21319 Central Perk, la caffetteria preferita dai nostri sei amici, ma in una scelta di design intelligente il set LEGO è anche una ricreazione dello studio televisivo dove lo spettacolo è stato registrato. Ci sono sette minifigure nella scatola, tutte esclusive, che compongono il cast principale di Friends e il barista Gunther di Central Perk.

Nel corso delle sue 10 stagioni, Friends è stata una sitcom che ha caratterizzato gli anni ’90. Per un breve momento non c’era una ragazza sul pianeta che non volesse il “taglio di capelli di Rachel” e la maggior parte delle battute dei ragazzi iniziava con “come stai?”. I personaggi sono diventati tra i più amati della TV. I sentimenti di nostalgia sono alimentati dalla box art in stile anni ’90. Il manuale fa un ottimo lavoro per spiegare quanto fosse incredibile questa serie, con le interviste al fan designer e al team di progettazione LEGO che hanno svolto un ottimo lavoro nel creare entusiasmo per il modello.

LEGO Ideas 21319 Central Perk recensione

A prima vista 21319 Central Perk sembra abbastanza semplice, ma in realtà è un’esperienza molto più profonda e coinvolgente di quanto sembri a prima vista. Per ricreare gli angoli unici del televisore Central Perk, i designer hanno utilizzato un sapiente mix di cerniere e piastre a cuneo che si incastrano perfettamente. Non è una tecnica comune per costruire una base LEGO, ma è incredibilmente soddisfacente quando si incastrano tutti insieme.

Caratteristiche del set

Una volta che la build rivolge la sua attenzione alle pareti interne, l’esperienza migliora sempre di più. Le tecniche SNOT utilizzate per i mobili, il sottogruppo per il radiatore, l’uso di fari 1×1, pendenze 1×1 e piastre 2×3 per le scaffalature, la macchina da caffè oro perla e tutti i dettagli non solo aggiungono un’incredibile precisione ma, a questa scala, trasmettono anche un grande fascino.

Chiaramente c’è stato molto studio dietro ogni singolo passo, ma più di questo, tanto amore per il materiale originale è stato riversato in esso. Sia i pezzi stampati, compreso il cartello Central Perk sulla vetrina (che può essere invertito per essere esposto sia all’interno che all’esterno) e gli adesivi, di cui ce ne sono solo cinque, aggiungono tanta ricchezza oltre ad essere meravigliose “Easter Eggs” che gli appassionati di Friends ameranno. Il modello è inoltre dotato di accessori chiave tra cui 15 tazzine da caffè, tre vasi pieni di fiori, ombrelli, fette di pizza, microfoni, biscotti e altro ancora.

L’iconico divano, dove i personaggi sono stati visti in così tante scene, può essere sollevato dalla build principale. Si adatta a tutte e sei le minifigure di Friends e aggiunge un’ottima opzione di visualizzazione per chi ha uno spazio limitato sugli scaffali. A proposito di esposizione, la combinazione di colori di 21319 Central Perk è un bellissimo mix di tonalità scure e pastello, mentre i piccoli tocchi di colore dei fiori e delle tazze di caffè disseminati aiutano a renderlo un pezzo molto attraente sullo scaffale.

LEGO 21319 e le minifigures esclusive

Le minifigure (tutte esclusive di questo set) sono fantastiche ricreazioni dei personaggi, ognuna dotata di abiti che sono stati tutti visti almeno una volta sullo schermo. Chandler indossa una camicia “oh così anni ’90” e una combinazione di gilet a maniche corte e viene fornito con un laptop. Rachel è nel suo abito da cameriera e arriva con un vassoio da portata. Ross indossa giacca e cravatta, accompagnato dalla tastiera che suona in modo così memorabile.

Monica presenta i suoi pantaloni affusolati e le bretelle, con il suo accessorio che è un muffin appena sfornato. Joey indossa una camicia aperta e una t-shirt casual, completata da una borsa da uomo e una pizza – non condivide il cibo. Phoebe indossa una maglietta appropriatamente hippy e arriva con una chitarra. Infine, Gunther viene rappresentato con la sua tipica camicia e cravatta.

Le loro impronte facciali sono un po’ incostanti: Ross sembra esattamente come il suo personaggio sullo schermo mentre Rachel sembra un po’ più generica. Alcune delle facce alternative sembrano un po’ troppo arrabbiate a volte, ma queste sono davvero piccoli difetti con minifigure altrimenti eccellenti.

LEGO Friends 21319 Central Perk non può che essere altamente raccomandato: lo trovate sul LEGO Shop o in offerta su Amazon.

Occhiali Nowave, un aiuto efficace contro la luce blu

Tutti i più recenti dispositivi, siano essi computer, laptop, smartphone o tablet, sono ormai sviluppati in maniera tale da essere dotati di avanzati filtri contro l’emissione di luce blu. Ma perché questa lotta alla luce blu? Perché numerosi studi condotti negli ultimi anni affermano che tale tipo di luce inibisca la produzione di melatonina e ostacoli un sereno e corretto riposo notturno.

La luce blu potrebbe poi causare, in taluni casi, irritazione e rossore agli occhi, oltre che astenopia e secchezza dei bulbi oculari. Insomma, non esattamente conseguenze gradevoli. Chiaro che tali effetti non accadono sempre e per fortuna non a tutti, dato che la sensibilità degli occhi è diversa da individuo a individuo. La cosa certa è che negli ultimi anni il tempo che passiamo mediamente di fronte a PC, tablet, TV e smartphone è aumentato in maniera drastica. Anche il tempo che dedichiamo ai nostri amati videogiochi, siano essi giocati su console portatile, home console o sul telefonino, potrebbe far sì che la qualità del nostro riposo cali, complice appunto la luce blu.

Occhiali anti luce blu Nowave

Ecco perché abbiamo accolto con curiosità ed entusiasmo la proposta di Nowave, azienda tutta italiana che realizza occhiali anti luce blu. I modelli proposti da Nowave sono numerosi e tutti molto belli: ce ne sono di tantissimi stili e colori, così da soddisfare le richieste anche estetiche dei clienti più esigenti e attenti al look. Abbiamo dunque testato un paio di occhiali Nowave (che non mancheremo più di portare a lavoro e di indossare quando ci dedichiamo ai videogames) per circa due settimane, il tempo necessario per valutare eventuali pregi e differenze rispetto alle settimane precedenti, quando non li indossavamo.

Occhiali Nowave Landfall

 

Innanzitutto è doveroso un ringraziamento proprio a Nowave, che si è dimostrata non solo molto gentile nell’offrirci di provare gli occhiali, ma anche super organizzata e davvero tempestiva nell’invio del materiale: vi assicuriamo che nel corso degli anni non è la prima collaborazione che abbiamo, ma mai ci eravamo confrontati con una realtà così organizzata ed efficiente. Fatti i doverosi complimenti, analizziamo per prima cosa il contenuto, il materiale che ci è stato consegnato. Gli occhiali arrivano in una scatola bianca davvero graziosa e a prova di “bomba”: all’interno di questa scatola c’è la custodia vera e propria, di colore nero, molto carina e dall’interno in tessuto. Gli occhiali sono dunque ospitati alla perfezione, sono al sicuro e “riposano” in una custodia molto graziosa che contiene anche il classico panno per pulire le lenti.

La montatura che abbiamo scelto è la LANDFALL, che troviamo molto sobria ed elegante al tempo stesso. Ci pareva quella che potesse abbinarsi meglio al nostro stile, ma i modelli attualmente a catalogo sono davvero molti, svariate decine. Li potete consultare sul sito ufficiale, a questa pagina. Gli occhiali Nowave LANDFALL montano lenti in CR39, un materiale organico (CR39) che filtra il 40% di luce blu e possiede un trattamento anti riflesso. La montatura è davvero leggera e piuttosto flessibile e anche dopo alcune ore non dà nessun fastidio. Anzi, l’affaticamento visivo è notevolmente ridotto, soprattutto quando si utilizzano dispositivi a distanza ravvicinata come smartphone e tablet. I benefici si notano comunque anche quando si guarda la TV: essendo un grande appassionato di cinema, divoro film e serie presenti su piattaforme come Prime Video e Netflix. 

Rapporto qualità/prezzo

Il design degli occhiali è semplice, e a questo aggettivo diamo una connotazione estremamente positiva, perché personalmente apprezziamo molto la sobrietà e un design che faccia sì che questi occhiali possano essere indossati davvero in qualsiasi occasione. Il rapporto qualità/prezzo è insomma ottimo: il modello che abbiamo scelto per la prova costa 54€, un prezzo di listino assolutamente ottimo. Le montature più chiare invece arrivano appena sopra i 70€, quindi il range tra i vari modelli è di appena una quindicina di euro. Chiaramente non si tratta di occhiali premium o di altissima gamma, ma l’obiettivo di Nowave è esattamente questo: fornire ottimi occhiali a un prezzo accessibile a tutti, proprio a tutti, dato che ciascuno di noi ha a che fare con monitor di varia natura, sia per lavoro sia che si tratti del tempo libero.

Conclusioni

Alla fine del giorno, dopo 8 ore di ufficio davanti al PC (essendo giornalista nella vita, il PC è per me un fedele compagno di tutti i giorni) e magari un paio d’ore di TV o smartphone la sera, posso dire che sento gli occhi decisamente più rilassati e riposati rispetto ai giorni precedenti l’arrivo degli occhiali Nowave. La sensazione dei colori percepiti sarà più calda se utilizzate le lenti anti luce blu dell’azienda italiana, cosa a cui comunque ci si abitua dopo breve tempo e che influisce poco o nulla sul quotidiano, a meno che chiaramente non siate grafici e lavoriate sulle sfumature di colore, nel qual caso potreste trovare qualche difficoltà. Parliamo comunque di differenze a malapena percettibili, dopo qualche giorno che indossavo i LANDFALL già non ci facevo più caso.

I vantaggi più notevoli li ho però notati proprio la sera, indossandoli durante la proiezione di un film o quando mi dedico ai miei amati retrogames: ecco che indossare questi occhiali nelle ore precedenti il sonno facilità notevolmente l’addormentarsi in maniera naturale e serena. Sicuramente è un fattore soggettivo e potrebbe non funzionare su tutti, ma dato che non sono persona che si lascia condizionare o si auto-convince che certi rimedi siano efficaci, continuerò certamente a portare questi gradevoli e utili occhiali.

Occhiali Nowave Landfall

Rogue Heroes: Ruins of Tasos

Rogue Heroes: Ruins of Tasos è un sogno per chiunque abbia amato il classico 2D Legend of Zelda. Dopo aver giocato alla demo, sapevo che mi sarebbe piaciuto, ma non mi aspettavo QUANTO mi sarebbe piaciuto.

Rogue Heroes gestisce abilmente un mix di sistemi diversi, ma il suo primo obiettivo è il dungeon crawling dall’alto verso il basso. Dopo aver selezionato il colore del vestito, l’eroe senza nome si sveglia da una casa vuota e si dirige verso il primo tempio. I dungeon sono generati casualmente e ognuno ha un elenco di stanze che vengono mischiate su tre piani, finendo con una battaglia contro un boss. Oggetti come arco e frecce o bacchette magiche possono essere acquistati sul posto, ma quelli trovati nel dungeon sono fatti di vetro e si frantumano una volta che l’eroe cade in battaglia. In questi dungeon, nemici e forzieri possono sputare gemme, la valuta principale di Rogue Heroes. Alla morte, viene dato un conteggio di tutte le gemme raccolte e questo deve essere speso prima di giocare di nuovo; altrimenti, andranno persi. Ci sono anche monete, ma quelle sono principalmente usate per aprire casse che scaricano un mucchio di gemme.Rogue Heroes Ruins of Tasos Nintendo Switch

Gemme e monete in Rogue Heroes: Ruins of Tasos

La città in cui l’eroe si risveglia inizia sottosviluppata, ma un falegname aiuterà a costruirla per il giusto numero di gemme. La maggior parte degli edifici finisce per essere spazi in cui puoi spendere gemme per miglioramenti negli attributi di attacco, aggiornamenti di salute e magia e acquisti permanenti e aggiornamenti di archi, bacchette, ecc. C’è anche un sarto che ti consente di acquistare classi alternative come Cavaliere o Mago, ognuno dei quali ha i propri attributi unici, abilità speciali e abiti carini. Sono rimasto sorpreso da quanto tempo ho iniziato a dedicare allo sviluppo e a spendere il denaro per cose che non influivano sulla mia capacità di combattimento. Ho dovuto costruire tutte le proprietà immobiliari per far vivere lì i nuovi abitanti del villaggio. Ho dovuto coltivare verdure da mettere sullo stand dei prodotti. Acquistare tutti i mobili per la casa anche se non ne userò la metà? Fatto!

Tra il completamento dei dungeon e la pianificazione della città, il tuo eroe si ritroverà ad esplorare l’overworld, che rivaleggia con Link to the Past in termini di portata e cose da fare. Gli indicatori di missione ti daranno la direzione generale da seguire e dovrai quindi esplorare quell’area per trovare il percorso per il prossimo dungeon. Ognuna di queste sezioni ospita diversi terreni e strumenti unici necessari per attraversarli e il dungeon nell’area. È un bel modo per offrire un po’ di permanenza e significatività negli strumenti per un gioco che si basa sulla randomizzazione.

Non posso sottolinearlo abbastanza: Rogue Heroes è puro divertimento non tagliato. Gli scambi casuali di tessere stanza nei sotterranei aggiungono abbastanza varietà per mantenere fresca ogni corsa pur mantenendo una parvenza di non dover reimparare sezioni già padroneggiate. L’aggiornamento di abilità e attributi con le gemme rende il tuo personaggio più potente ad ogni corsa. Sebbene la maggior parte degli strumenti e delle armi laterali non siano necessari per completare un dungeon, sono un valido aiuto nelle sezioni più impegnative incentrate sul combattimento. Le diverse opzioni di classe sono abbastanza diverse in quanto richiedono strategie di combattimento e risoluzione dei puzzle significativamente diverse.

Esperienza di gioco

L’esperienza per giocatore singolo è una gratificante scalata verso l’alto per diventare un eroe, quindi il multiplayer è un bellissimo motore del caos. Possono unirsi fino a quattro giocatori, ognuno con i propri profili, personaggi e progressione di livello. Il layout del dungeon non cambia molto per accogliere le teste extra, ma alcuni enigmi ora richiedono la cooperazione tra i giocatori per premere interruttori o spingere blocchi in concerto l’uno con l’altro. I giocatori hanno anche una possibilità in più di vita con altari sparsi ovunque che possono resuscitare un eroe caduto, purché un compagno di squadra porti lì i loro resti. Mentre un eroe è morto, può volare in giro come fantasmi e possedere oggetti, il che è un modo divertente per consentire ai giocatori di rimanere attivi.

Rogue Heroes Ruins of Tasos Team 17

Potrebbero esserci alcune cose che potrebbero sminuire la tua esperienza. Se stai giocando in modalità cooperativa, la telecamera a volte può espandersi in modo estremo. Vedrai più volte gli stessi enigmi in un dungeon a causa della natura roguelike, quindi dopo la decima volta che si tenta il dungeon l’esperienza potrebbe diventare frustrante per alcuni. La randomizzazione degli strumenti nei dungeon significa che molti di quelli che ottieni non saranno necessari come dispositivo per la risoluzione di enigmi, quindi non puoi aspettarti quell’esperienza finemente realizzata inerente alla maggior parte dei giochi 2D in stile Zelda.

Tuttavia, niente di tutto ciò potrebbe attenuare il mio entusiasmo. Rogue Heroes: Ruins of Tasos è una bellissima applicazione di un sistema roguelike con un formato dungeon crawler 2D sposato perfettamente con un sistema di costruzione di città e un mondo che invita all’esplorazione e alla macinazione di gemme per scoprire più cose da fare al di fuori del combattimento. Un videogioco perfetto per i fan del classico Zelda o per chiunque cerchi divertimento cooperativo, ed è stata per me la migliore esperienza di gioco in assoluto finora nel 2021.

GENERE: RPG
ANNO: 2021
CASA DI SVILUPPO: Team 17
PIATTAFORMA: Nintendo Switch, Microsoft Windows
SUPPORTO: Digitale
IL SUO SEGUITO È:

Tutankhamun (Little Rocket Games) – Recensione

Il classico pluripremiato gioco da tavolo dell’acclamato designer Reiner Knizia ritorna in questa nuova ed aggiornata edizione, rivista nella grafica più che nei contenuti.

Il Grande Re Tutankhamon è morto e si stanno prendendo accordi per riempire la sua tomba di artefatti che viaggeranno con lui nell’aldilà.
I giocatori navigheranno lungo il fiume Nilo, invocando l’aiuto delle potenti Divinità Egizie, mentre raccolgono manufatti rari, reliquie inestimabili e statue dorate.

Chi metterà insieme la migliore collezione per il Faraone?

La tomba di Tutankhamun ti attende.

CONTENUTO
1 Sarcofago del Faraone, 1 segnapunti Tomba di Tutankhamun, 2 Statue del Guardiano, 6 segnalini Punteggio, 6 Segnalini Barca, 10 Tessere Divinità Egizie, 6 Carte Riepilogo Divinità Egizie, 70 Tessere Artefatto, 1 Plancia Oltretomba.

Età: 8+
Giocatori: 2-6
Tempo di gioco: 15-30 minuti
Autore: Reiner Knizia
Illustrazioni: Jacqui Davis, Matt Paquette Co. 

Azure Dreams – PS1 trucchi e codici

Azure Dreams, pubblicato in Giappone come Other Life: Azure Dreams, è un videogioco per PlayStation sviluppato da Konami ed è stato originariamente rilasciato in Giappone il 13 novembre 1997.

Una versione ridotta è stata successivamente rilasciato per Game Boy Color. Un semi-sequel, Tao’s Adventure: Curse of the Demon Seal, è stato rilasciato per Nintendo DS nel 2005.
Azure Dreams è ambientato nella città deserta di Monsbaiya. La città prospera grazie a una Monster Tower situata sopra di essa. Un abile domatore di mostri di nome Guy scompare nella torre e non viene più visto. Suo figlio, Koh, entra nella torre quando compie 15 anni e incontra un famiglio di nome Kewne, un mostro in grado di parlare agli umani. Kewne e Koh si imbarcano in una missione per raggiungere la cima della Monster Tower e scoprire la verità sul destino di Guy.

Trucchi Azure Dreams PS1

Mostri dalla tua parte
Getta pergamene sacre ai mostri. Allora staranno dalla tua parte finché non muoiono o non lasci il pavimento.

Ripristino della salute
Stai in un angolo e premi e tieni premuti X e O per ripristinare la tua salute, ma fai attenzione, potresti essere attaccato nel processo.

Soldi facili
Ecco una semplice soluzione ai problemi di denaro. Per prima cosa devi costruire una pista da corsa. Dopo averla costruita, entra e scommetti $1000 sulla combinazione “3-4” (se le probabilità non sono abbastanza alte, esci e torna indietro).

Quando la corsa inizia, accelera e mettiti sulla strada del cavallo n. 2. In questo modo, il cavallo # 2 rallenta e il cavallo # 3 e # 4 prenderanno il comando. Tutto quello che devi fare ora è perdere la gara. Ripeti se necessario.

Link Sponsorizzati

Seguici sui Social

Ricevi tutte le nostre news sulla tua mail per rimanere sempre aggiornato!